Sistemi di gestione dell’energia

Un   Sistema   di   Gestione  dell’ Energia (SGE),  consente  di  monitorare  e  conseguire   il   miglioramento continuo delle  prestazioni  energetiche,  riducendone  i  costi,  le  emissioni  di  gas  ad  effetto  serra e le probabilità di  incidenti  legati   al   malfunzionamento  delle  apparecchiature  contribuendo  ad  una  maggiore sicurezza  nei  luoghi  di  lavoro.

Inoltre,     l’ implementazione  di    un    SGE    per    una   azienda   può   determinare  alcuni   vantaggi    competitivi,  sia di   sostanza (economici)   che   di    forma  (MKTG),  migliorandone  da  un   lato   l’ efficienza   dell’ organizzazione e dall’altro l’immagine aziendale  ed  i rapporti  con  gli  stakeholders  quali: clienti, società di assicurazione, enti creditizi, pubbliche istituzioni, ecc..

I  Sistemi  di  Gestione  dell’ Energia o SGE, devono  essere  adeguati  alla  norma  ISO 50001  emanata nel 2011 dall’ ISO – International  Organization  for  Standardization.

Consentendo di:

  • avere un approccio sistemico nella definizione di  obiettivi  energetici e  nell’individuazione  degli strumenti adatti  al loro raggiungimento;
  • identificare le opportunità di miglioramento;
  • assicurare il rispetto di tutti i requisiti cogenti;
  • ridurre i costi legati ai consumi energetici.

La  ISO  50001  è una delle  più  importanti  normative  di  riferimento  per  la  gestione  dell’energia (vedi D.Lgs. 102/14, e  Direttiva Europea 2014/27/UE),  valida  a  livello  mondiale  che  ha  sostituito  la  precedente   EN  16001 del 2009 (norma emanata dal CEN/CENELEC  European Committee for Standardization e valida esclusivamente in ambito europeo).

Lo     standard    ISO,     pone    l’ attenzione    sulle   prestazioni    dell’  intera    organizzazione,      ed     il    suo  rendimento  energetico  nello   specifico,    richiedendo     la     promozione      dell’   efficienza     energetica      lungo    tutta    la    catena  di  distribuzione  dell’ organizzazione,  ivi  inclusi  i  propri  fornitori.

La   norma,    è    destinata   a    fornire   alle    imprese,    un    quadro   di    riferimento    metodologico     per      identificare   e  attuare   i   miglioramenti.   Questo   sia    per    migliorarne   la   gestione   dell’  energia   che   per    favorire  progetti   di  riduzione delle emissioni di gas a effetto serra.

Come schematizzato nella foto, la ISO 50001 si articola in 4 fasi ed in altrettante sezioni.

In sintesi si devono individuare gli aspetti energetici dell’organizzazione, scegliendo quelli più importanti, analizzando e valutando le eventuali criticità/punti deboli. Su queste basi vanno poi definite le scelte operative e la loro pianificazione (PLAN).

Successivamente  si  agirà (DO), valutando  l’efficacia  delle  scelte  e  l’efficienza  degli   interventi  (CHECK)  ed  eventuali correzioni e/o adeguamenti necessari (ACT) pianificando così nuovi obiettivi.

Per ricevere ulteriori informazioni e/o preventivi cortesemente cliccate qui, Vi contatteremo.

/>