Illuminazione, efficienza e sanificazione degli ambienti


L’efficienza oltre quella energetica, è un concetto estendibile, nel caso in questione lo è illuminare correttamente degli ambienti per risparmiare energia e garantire un confort visivo ma possiamo fare di più? La risposta è si! Ad esempio possiamo anche sanificare gli ambienti indoor con tecnologie sicure e certificate.

Il tema della salubrità degli ambienti ed il loro monitoraggio è quanto mai attuale e lo schema sottostante ne sintetizza alcuni dei suoi parametri.

La Tecnologia Wivactive, è una soluzione di sanificazione efficace per tutti gli ambienti indoor, certificata ed operativa 24 ore su 24 anche in presenza di persone.

Wivactive utilizza un particolare sistema fotocatalitico a luce LED presente all’interno del filtro GearBox. Un sistema certificato in grado di eliminare fino al 99,9% di virus batteri e sostanze nocive. Qui i modelli dei prodotti acquistabili con le loro caratteristiche e documentazioni a corredo.

In particolare, la tecnologia Wivactive realizza un sistema di fotocatalisi, ovvero un processo fisico sanificante, che viene attivato dalla combinazione tra luce visibile LED ed il biossido di titanio opportunamente drogato.

Il Biossido di Titanio dopato (TiO2), viene infatti attivato da una radiazione (luce visibile), generata da un’apposita scheda LED calibrata su una particolare lunghezza d’onda che innesca così il processo di fotocatalisi ossidativa.

Le nanotecnologie (il coating applicato di TiO2) nei filtri ceramici del Gear Box o nei vari supporti sono fotoattive perchè “attivate” dalla luce visibile LED a spettro calibrato, generando così radicali liberi. Queste molecole sono cariche e molto reattive intereagendo con le sostanze organiche volatili come virus, batteri muffe etc. alterandone gli equilibri e rompendone i legami chimici fino a degradarle.

In questo link una documentazione più esaustiva della tecnologia Wivactive e le sue certificazioni.

La Move On srl è DISTRIBUTORE ESCLUSIVO NEL LAZIO dei prodotti per la sanificazione indoor della Witek Group, l’azienda che ha sviluppato la tecnologia Wivactive.

La tecnologia Wivactive qui applicata al sistema di illuminazione AIR Panel

Essendo prodotti professionali, essi vengono dimensionati ed offerti con i necessari servizi in relazione sia alle caratteristiche degli spazi da gestire, per un loro corretto dimensionamento nel numero e nella loro distribuzione negli ambienti (fluidodinamica).

I clienti potranno scegliere tra l’acquisto dei prodotti, con la loro autonoma gestione e manutenzione oppure il noleggio operativo. Quest’ultima formula alternativa all’acquisto, oltre ad permettervi di ammortizzare il loro pagamento in comode rate (con la possibilità di restituire, riscattare o rinnovare i prodotti), includerà la sanificazione iniziale degli ambienti da gestire (punto 0), nonchè l’installazione/manutenzione degli apparati contrattualizzati e ricevendo un periodico controllo da parte di un laboratorio accreditato e terzo che verificherà e certificherà periodicamente i paramentri necessari, alfine di garantire al cliente il mantenimento degli eventuali inquinanti al di sotto delle soglie previste (OMS).

Info sulla storia della FOTOCATALISI

Nel 1990 Akira Fujishima dell’università di Tokio è stata la prima ad osservare che una pellicola di biossido di titanio sotto l’azione della luce del sole azionava un processo di fotocatalisi.

La fotosintesi clorofilliana delle piante è un esempio di fotocatalisi. A differenza della fotosintesi, in cui la clorofilla cattura la luce solare per trasformare acqua e anidride carbonica in ossigeno e glucosio, la fotocatalisi (in presenza di un catalizzatore e di luce) genera un agente ossidante in grado di trasformare le sostanze organiche presenti nell’aria in anidride carbonica e sali (nitrati di sodio e di calcio).

Note: Le linee Guida per l’utilizzo di sistemi innovativi finalizzati alla prevenzione e riduzione dell’inquinamento ambientale fornite dal  Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio (decreto ministeriale del 1 aprile 2004 in attuazione della legge 16 gennaio 2004 n. 045), prevedono l’impiego di tecnologie che utilizzano i processi  catalitici per la riduzione di ossidi di azoto, VOC (volatile organic compounds), batteri, muffe, virus etc. e di altri inquinanti atmosferici”.

Questa innovazione nel campo dell’efficienza energetica e della sanificazione dell’aria trova diversi campi d’applicazione: strutture di cura, residenze per anziani, ambulatori pubblici e privati, scuole, hotel, ristoranti, mezzi di trasporto pubblico e tutti i luoghi in cui è presente un forte inquinamento indoor o si rende necessario garantire la salute e il benessere delle persone.

Esempi concreti:

Comportamenti corretti e tecnologia Wivactive nella scuola di Rivoli (TO).

Se siete interessati potremo aiutare anche voi!!

Per ricevere ulteriori informazioni e/o preventivi cortesemente cliccate qui, Vi contatteremo.